Dolomiti patrimonio Unesco

Circondata dai gruppi montuosi di Sciliar-Catinaccio e Latemar, Pietralba gode di un punto di vista privilegiato sulle Dolomiti patrimonio Unesco, un sito naturale che tutela una superficie complessiva di 142 mila ettari.

 

La narrazione di questi territori è anche ricca di storie e racconti che contribuiscono ad accrescerne la suggestione. Come la leggenda di Re Laurino e il giardino delle rose, a narrare il fenomeno dell’enrosadira che all’alba e al tramonto tinge la roccia di romantiche sfumature rosate, o le bambole del Latemar che raccontano l’origine delle guglie rocciose del Latemar.

 

E per gli appassionati outdoor oltre 500 km di sentieri, 4 vie ferrate, 1 biketrail, 2 bikepark e numerosi percorsi bike, per immergersi in uno scenario unico ammirando il paesaggio dagli scorci più suggestivi.

scopri le attività

Un paesaggio unico al mondo e di eccezionale bellezza naturale. Le loro cime, spettacolarmente verticali e pallide, presentano una varietà di forme scultoree che è straordinaria nel contesto mondiale. Queste montagne possiedono inoltre un complesso di valori di importanza internazionale per le scienze della Terra

Così definite nella dichiarazione di Siviglia, il 26 giugno 2009, giorno in cui venne conferito l’ambito riconoscimento.

Contattaci per organizzare la tua visita a Pietralba allo +39 0471 615124 oppure inviando una mail a info@weissenstein-pietralba.com