Pietralba

Il Duomo delle Dolomiti

Prenota ora

Proposta vacanze

Attività

Santuario

Dolomiti Unesco

Ristorazione

un luogo ricco di energie

Il Santuario della
Madonna di Pietralba

Il Santuario, circondato dalle spettacolari vette rocciose delle Dolomiti patrimonio mondiale Unesco, è il luogo di pellegrinaggio più importante dell’Alto Adige.

Un gioiello artistico culturale a quota 1520 metri dove confluiscono energie positive capaci di rigenerare mente e spirito. Ai confini delle province di Trento e Bolzano, e crocevia di tre etnie, quella tedesca, quella ladina e quella italiana, Pietralba si fa interprete di un’affascinante multiculturalità.

Leggi la storia

Ospitalità

I nostri pacchetti

HOTEL LEONHARD
Vacanza di Coppia

Un’oasi in cui il benessere regna indiscusso: la luminosa camera da letto e l’ampio soggiorno creano un’atmosfera senza paragoni.

2 PERSONE

Da € 180

Richiedi
HOTEL PIETRALBA
Stanza Corno Bianco

Un’oasi in cui il benessere regna indiscusso: la luminosa camera da letto e l’ampio soggiorno creano un’atmosfera senza paragoni.

Da 1 a 3 persone

Da € 75 A PERSONA

Richiedi
RISTORANTE
Pranzo di gruppo con antipasto, secondo e dolce

Un momento di condivisione assaporando i piatti tipici trentini e lo speck di nostra produzione.
In omaggio aperitivo di benvenuto.

Da 10 persone

Da € 28 a persona

Richiedi

Un posto magnifico

RISTORAZIONE

La nostra cucina
e pasticceria

Sapremo deliziarvi con i nostri piatti tipici
e dolci fatti in casa, certi che una piacevole esperienza passa anche attraverso il palato.

APERTO TUTTI I GIORNI DALLE 11.30 ALLE 15.00.

Scopri di più

attività nei dintorni

ESTATE E INVERNO

Geopark di bletterbach

Le Dolomiti viste da dentro.
Uno straordinario percorso lungo il corso del fiume Bletterbach e attraverso le pareti rocciose dolomitiche, 400 metri di stacco verso il cielo che raccontano 40 milioni di anni di storia geologica

Scopri di più
Lago di carezza

Circondato da un suggestivo sentiero, è un gioiello naturale che mescola i colori dell’arcobaleno all’azzurro del cielo riflettendo i profili rocciosi di Latemar e Catinaccio. La leggenda narra di una storia d’amore non corrisposta con una ninfa che ancora oggi vive in queste acque.

Scopri di più